sabato 9 febbraio 2013

Afghanistan: soldato Usa offre acqua a bambino, Pentagono si scusa

KABUL –  È apparso da qualche ora su YouTube e ha già milioni di visualizzazioni: è un video che ritrae un Marine di stanza a Kabul mentre offre un bicchiere d’acqua a un bambino afghano. Il Pentagono ha già rilasciato delle scuse ufficiali e avviato un’inchiesta interna. “Stiamo ancora analizzando il filmato – spiegano i militari in un comunicato – comunque questi atti non hanno nulla a che vedere con i valori del corpo dei Marine”. Il soldato nel video è stato identificato in John Kuperschmidt, 19 anni dell’Oregon. Interrogato dalla polizia militare, il marine si è difeso dicendo che era acqua sporca, “E poi non è che stesse proprio morendo di sete. Voglio dire, non gli ho salvato la vita!”. La vicenda ha causato forte imbarazzo alla Casa Bianca,  Obama è intervenuto con un breve discorso in cui ha rassicurato la nazione che “Quella in Afghanistan non è una missione di pace”.

Articolo scritto per Lercio, lo sporco che fa notizia

Nessun commento:

Posta un commento